Progetti

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

festival dei diritti

PERCHÉ UN FESTIVAL DEI DIRITTI DEI RAGAZZI

 

Dopo un fiorire di iniziative e progetti che tendevano a ri-progettare le citta “a dimensione dei ragazzi e dei bambini”, favoriti soprattutto dal fervore di iniziative (e finanziamenti) seguiti alla Legge nazionale 285/97, che ha prodotto buoni (e in alcuni casi eccellenti) risultati alla fine degli anni ‘90 e nei primi anni 2000, i ragazzi sembrano tornati ad essere degli… “aggettivi”. “Minori” rispetto ad un mondo di adulti “maggiorenni” ai quali è riservato il potere di decidere, organizzare e “vivere” la vita nelle nostre città.

Inoltre, a fronte di una società che sembra procedere sempre più spedita sul fronte dei cosiddetti diritti individuali, registriamo ancora un notevole “arretramento” sul fronte dei diritti essenziali dei bambini e dei ragazzi che, nel migliore dei casi sono, appunto, l’appendice “minore” del mondo degli adulti. Pensiamo all’organizzazione delle città in termini di spazi per il gioco e la socializzazione; alle condizioni in cui versa l’edilizia scolastica e la stessa organizzazione di alcune istituzioni scolastiche; alla mancata offerta di servizi per la prima infanzia (nidi, ludoteche…); alla persistente diffusione di maltrattamenti, abusi e violenze, soprattutto entro le mura domestiche e alla conseguente necessità di allontanare i bambini dalla propria famiglia.

Accanto ai tanti “festival” che si sono diffusi sulla nostra penisola, allora, vogliamo aprire uno spazio di confronto, riflessione e, soprattutto, di incontro sui diritti dei bambini, dei ragazzi e dei giovani, affinchè cresca l’attenzione alla tutela dei loro diritti e al loro protagonismo nella comunità.

 

Dopo la bella e riuscita esperienza dello scorso anno, quest’anno si terrà la seconda edizione del “Festival dei diritti dei ragazzi” dal 29 marzo al 10 aprile 2014; il tema sarà “Diritti al futuro”.

In un momento e in un contesto nel quale la crisi si rivela sempre più non solo economica ma soprattutto valoriale e relazionale, la nostra comunità territoriale ha sempre più necessità di concepirsi ed essere una “comunità educante”, convinti della validità del proverbio africano “per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”.

Se quanti abbiamo a cuore il benessere dei nostri ragazzi (scuole, pubblica amministrazione, parrocchie, enti non profit…) avremo il coraggio di abbandonare i rassicuranti e “facili” sentieri dell’autoreferenzialità e dei progetti fini a se stessi per intraprendere la strada, pur faticosa, della condivisione e cooperazione disinteressata verso un unico progetto per i nostri giovani, allora quella “comunità educante” comincerà ad essere già realtà.

Il “Festival dei diritti dei ragazzi” vuole essere occasione e strumento per la costruzione di questa “comunità educante”; sarà ricco di attività ed eventi (convegni e seminari di studio e approfondimento, attività laboratoriali espressive dei ragazzi, attività di gioco e sportive, serate al cinema genitori-figli…) secondo un calendario che sarà presto diffuso.

scarica la brochure completa

 

 

 

 

____________________________________________________________

logo rete scuole

PREMESSA

Il Direttore Generale con Decreto prot. n° AOODRCA/RU/9825 del 10 dicembre 2013 ,ha individuato questa Istituzione come scuola capofila al fine di dare attuazione al Progetto di rete di Scuole denominato“NUVLA INCLUSIONE ATTIVA.

Il Progetto mira alla promozione ,alla  sperimentazione e all’attuazione  di  iniziative di formazione e  di ricerca  sulla scorta della circolare ministeriale n. 22 del 26 agosto 2013 avente come oggetto “Avvio delle misure di accompagnamento alle Indicazioni nazionali 2012”

Fanno parte dell’accordo di Rete :

1° Circolo “Tommaso Vitale” – Nola Scuola capofila;

2° Circolo “Sanseverino” – Nola;

IC “Mameli” – Nola;

IC “ Mercogliano” – Guadagni

 

La rete ha stabilito di sottoscrivere una Convenzione attuativa con il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione - DISUFF, Università degli Studi di Salerno, per il progetto:

 

EDUCAZIONE FISICA E BES

Il Progetto intende costruire e validare, attraverso un percorso di ricerca azione, un protocollo di identificazione dei BES attraverso l’Educazione Fisica

FORMAZIONE

La formazione dei docenti della rete sarà sull’ICF e sulla didattica inclusiva, con la costruzione di strumenti scientifici per l’identificazione dei BES da applicare durante l’ora di educazione fisica.

La formazione sarà condotta dal gruppo di progetto dell’Università di Salerno e della Libera università di Bolzano con il coordinamento scientifico dei prof. Filippo Gomez Paloma e di Dario Ianes.

I temi trattati saranno:

  • ICF e scuola;

  • BES : Bisogni Educativi Speciali o Barriere Elementari da Superare?

  • Strumenti per l’identificazione dei BES;

  • PDP e Didattica inclusiva

  • Didattica Personalizzate ed implementazione delle I.N. 2012

CALENDARIO

Sono stati programmati n. 4 incontri della durata di 3 ore ciascuno secondo il calendario allegato. Gli incontri si terranno presso la Scuola Capofila:

1)      venerdì, 21 febbraio dalle 16.00 alle 19.00

2)     mercoledì, 26 febbraio dalle 16.00 alle 19.00;

3)     giovedì, 6 marzo dalle 16.00 alle 19.00

4)     giovedì, 13 marzo dalle 16.00 alle 19.00

DESTINATARI

Alla formazione partecipano i docenti inclusi nel gruppo di Progetto

Per informazioni e comunicazioni è possibile contattare il docente referente dell’Istituzione Scolastica capofila l’ins. LUONGO Felicia: 

 

per saperne di più scarica il "BOOK"

visualizza l'elenco completo delle reti di scuole che partecipano al progetto

clicca qui per conoscere gli esperti che ci  guideranno durante il nostro percorso  

___________________________________________________________________

 

SMILE PROGETTO EDUCATIVO DENTE

"IL BRUTTO ANATROCCOLO"

 

 

Il progetto intende offrire agli alunni della scuola primaria indicazioni operative per incentivare una sana igiene dentale promuovendo così la prevenzione delle malattie del cavo orale attraverso l’educazione a semplici gesti quotidiani.

dottoressa lava i  denti

Il programma di educazione all’ igiene orale è stato concepito per promuovere, nell'ambito del Piano dell'Offerta Formativa, la realizzazione di un percorso di educazione alla salute, cercando di stimolare gli alunni con materiale didattico interattivo.

 

Sono previsti tre incontri nel mese di Gennaio 2014 secondo il seguente calendario:

Martedì 14 dalle ore 9.15 alle ore 11.30, classi Prime e Seconde;

Martedì 21 dalle ore 9.15 alle ore 11.30, classi Terze, Quarte e Quinte;

Martedì 28 alle ore 17.00 incontro pomeridiano con alunni, docenti e genitori.

 

clicca sull'immagine per visualizzare il progetto


gif

 

 

__________________________________

FESTA DEGLI ALBERI 2013

 

festa alberi

 

 

Per il corrente anno scolastico la nostra Istituzione Scolastica ha  ritenuto opportuno  organizzare , nell’ambito delle attività didattiche,  una giornata per la festa degli alberi prevista per  il 6 Dicembre 2013  con la presenza degli alunni, dei docenti e delle autorità locali.

 

A tale scopo si è provveduto all’ordinazione, a costo 0, di piante di vario tipo presso il vivaio regionale “Costa Grande” sito nel Comune di Roccarainola.

 

FINALITA’ DELLA MANIFESTAZIONE

 

La "Festa dell'Albero si propone di sensibilizzare ed educare gli alunni alla cultura e alla tutela dell'ambiente e di promuovere la piantumazione di alberi negli spazi scolastici tenuto conto degli i obiettivi stabiliti dalla "Giornata Nazionale degli Alberi" istituita dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio.

 

 

  PROGRAMMA

Inizio manifestazione con saluto delle autorità

Messa a dimora degli alberi

Recitazione di poesie e canti alunni 

Concluderà la manifestazione la dirigente scolastica Dott.ssa Carmela Maria Napolitano

 

scarica la locandina

 

ANNO SCOLASTICO 2012/2013

 

SEMINARIO

RICERCA SULL’ALFABETIZZAZIONE MOTORIA

 

 

Nell’ambito del Progetto ALFABETIZZAZIONE MOTORIA NELLA SCUOLA PRIMARIA, si  è svolto, martedì 5 marzo 2013, il Seminario, tenuto dal Prof. Filippo Paloma Gomez, dell’Università degli Studi di Salerno, dal  titolo “APPRENDERE DAL CORPO PER INSEGNARE AL CERVELLO”.

clicca sulla locandina per scaricare il file .zip contenente la presentazione del Seminario:

 

copertina seminario 

 

 

 

________________________________________________________________ 

PROGETTO ALFABETIZZAZIONE MOTORIA

NELLA SCUOLA PRIMARIA

 

La Dirigente Scolastica Dott.ssa Carmela Napolitano è lieta di comunicare che il MIUR ha accolto l'istanza di partecipazione al Progetto Nazionale PCM-MIUR-CONI di “Alfabetizzazione motoria nelle scuole primarie per l’A.S. 2012/2013; pertanto il 1° Circolo di Nola è tra le scuole selezionate destinatarie del Progetto.

Il progetto intende far acquisire ai bambini capacità, abilità, competenze motorie e stili di vita attivi sin dalla scuola primaria attuando e portando a regime un corretto ed uniforme programma di educazione motoria.

L’Alfabetizzazione Motoria è un progetto rivolto a tutti gli alunni e gli insegnanti della scuola primaria, attuato congiuntamente dal MIUR e dal CONI con l’obiettivo di promuovere e trasmettere il valore della pratica sportiva nel tessuto sociale, quale fattore di benessere individuale, coesione e sviluppo culturale ed economico.

L’insegnante titolare è affiancato da un consulente Esperto qualificato che in orario curriculare (2 ore a settimana) propone attività didattiche semplici e divertenti diversificate per ciascuna classe.

Attraverso il movimento, infatti, il bambino può esplorare lo spazio, conoscere il suo corpo, comunicare e relazionarsi con gli altri; l’educazione motoria – vissuta in forma ludica e divertente – diviene, dunque, l’occasione per promuovere esperienze cognitive, sociali, culturali ed affettive.

 

clicca per scaricare il decreto Prot. n. AOOUSPNA/3487 del 13 dicembre 2012

per saperne di più vai al sito dedicato

 

___________________________________________________________________

 

bimbi

  PROGETTAZIONE EXTRACURRICULARE

 

 

 

La Dirigente Scolastica Dott.ssa Carmela Napolitano rende noto che le attività extracurriculari della Scuola Primaria, per l'anno scolastico 2012/2013, avranno come obiettivo "L'igiene" (personale, alimentare, domestica, quotidiana), per sensibilizzare l'alunno rispetto alla necessità di praticare una buona igiene giornaliera e renderlo consapevole dell'esistenza dei microbi.

Ogni classe seguirà un percorso diverso.

Le attività extracurriculari si svolgeranno in prosieguo a quelle scolastiche un solo giorno (da stabilirsi) a settimana.

 

(Delib. del Collegio dei Docenti del 07/09/2012):

 

" Progetto Igiene e dintorni"

Scuola Primaria

 

 


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

Contatore Visite